Concerto Capodanno Vienna 2024

Pubblicato da: Redazione Vienna da Vivere Categoria: News Commenti: 0

Il 2024 è alle porte e con esso anche lo storico concerto Capodanno Vienna dell’Orchestra Filarmonica. Come da tradizione, il concerto avrà inizio alle ore 11:15 di lunedì 1° gennaio 2024 nella storica ed elegante Sala d’oro del “Musikverein“, sede della tradizionale esecuzione annuale del Concerto di Capodanno dal 1939. Quest’anno il Maestro sarà Christian Thielemann.

La storia del concerto di Capodanno di Vienna

Il famoso concerto di Vienna (in tedesco: “Neujahrskonzert der Wiener Philharmoniker“) si tenne per la prima volta la sera del 31 dicembre 1939 su volontà dell’allora direttore d’orchestra della Filarmonica di Vienna, Clemens Krauss. L’evento era in onore del compositore austriaco Johann Strauss figlio.

Il Musikverein di Vienna

Il Musikverein di Vienna.

Il Musikverein è considerata la sala da concerto tra le più eleganti al mondo. Situato nella omonima piazza Musikvereinsplatz, nei pressi di Karlsplatz, nello storico distretto Innere Stadt di Vienna. Inoltre è la sede principale dei Wiener Philharmoniker, l’Orchestra Filarmonica. L’edificio fu progettato dall’architetto classicista Theophil von Hansen e inaugurato il 6 gennaio 1870. Al suo interno si trovano 5 sale da concerto di dimensioni differenti:

  • Goldener Saal (“Sala d’Oro”) con 1.745 posti a sedere e circa 300 posti in piedi
  • Brahmssaal (“Sala Brahms”) con 600 posti a sedere
  • Gläserner Saal (“Sala di vetro” con 380 posti a sedere
  • Metallener Saal (“Sala di metallo”) con 70 posti a sedere
  • Steinerner Saal (“Sala di Pietra”) con 60 posti a sedere 

Nella Sala d’Oro, impreziosita da composizioni di fiori offerti da Vienna City Gardens, si tiene il concerto di Capodanno di Vienna. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale www.musikverein.at.

Il programma del concerto 2024

Il concerto del 2024 di Vienna, eseguito dall’Orchestra Filarmonica di Vienna, sarà diretto dal Maestro Christian Thielemann e prevede l’esecuzione di nove brani mai eseguiti prima a Capodanno (di seguito contrassegnati con l’asterisco) su 17 in totale:

  • Karl Komzák, Erzherzog Albrecht-Marsch, op. 136 *
  • Johann Strauss II., Wiener Bonbons. Walzer, op. 307
  • Johann Strauss II., Figaro-Polka. Polka française, op. 320 *
  • Josef Hellmesberger (Sohn), Für die ganze Welt. Walzer *
  • Eduard Strauss, Ohne Bremse. Polka schnell, op. 238
  • Johann Strauss II., Overture to the Operetta “Waldmeister”
  • Johann Strauss II., Ischler Walzer. Nachgelassener Walzer Nr. 2 *
  • Johann Strauss II., Nachtigall-Polka, op. 222 *
  • Eduard Strauss , Die Hochquelle. Polka mazur, op. 114 *
  • Johann Strauss II., Neue Pizzicato-Polka. op. 449
  • Josef Hellmesberger (Sohn), Estudiantina-Polka aus dem Ballett “Die Perle von Iberien” *
  • Carl Michael Ziehrer, Wiener Bürger. Walzer, op. 419
  • Anton Bruckner, Quadrille, WAB 121 (Orchestr. W. Dörner) *
  • Hans Christian Lumbye, Glædeligt Nytaar! Galopp *
  • Josef Strauss, Delirien (Deliriums), Waltz, op. 212
  • Josef Strauss II, An der schönen blauen Donau (in italiano: “Sul bel Danubio blu“), Waltz, op. 314
  • Josef Strauss, Radetzky-Marsch (in Italiano: “La marcia di Radetzky”), op. 228

Come da tradizione il concerto è sponsorizzato dalla prestigiosa società svizzera Rolex.

Chi trasmette e dove vedere il concerto di Capodanno di Vienna

La tradizionale esecuzione del Concerto di Capodanno di Vienna è trasmessa ogni anno in più di 90 paesi da una varietà di reti televisive, radio e piattaforme digitali. Il concerto è dunque seguito da milioni di spettatori in tutto il mondo. Sin dal 1936 la trasmissione del concerto è curata da ORF, la principale emittente radiofonica e televisiva austriaca.

In Italia il concerto di Capodanno di Vienna sarà trasmesso lunedì 1° gennaio 2024:

  • in diretta dalle 11:15 alle 13:00 su Rai Radio 3 nella puntata “Il concerto del mattino”;
  • in differita dalle 13:30 alle 15:30 su Rai 2;
  • in replica dalle 21:15 alle 23:15 su Rai 5.

In Austria sarà trasmesso in diretta sui canali televisivi ORF2 e Ö1.


 

Condividi questo post